Cronocosmetici

Non esiste alcuna cosa in natura che non risponda al ritmo e alla ciclicità. Come la luna e le sue fasi, simbolo di tutto ciò che è ciclico e quindi vita, anche la pelle segue un ritmo, come lo scandirsi del giorno e della notte.
Il ritmo circadiano, dal latino circa diem e quindi “intorno al giorno”, diventa grande strumento di conoscenza per una formulazione cosmetica. Sincronizzarsi con il ritmo alla base della vita, porta alla comprensione profonda che solo un cosmetico formulato rispetto a come “ragiona” la pelle in quel momento della giornata può essere in grado di comunicare al meglio con essa.
Il ritmo circadiano è un sistema endogeno che funge da dispositivo interno per il controllo del tempo. E’ il nostro orologio biologico interno che adatta la fisiologia corporea alle fasi della giornata e si mantiene sincronizzato con il ciclo naturale grazie a degli stimoli naturali come la temperatura e la luce. Quando c’è uno sfasamento temporale tra l’ambiente esterno e il nostro orologio biologico interno il nostro benessere ne risente.
Tutto è governato dal sistema nervoso centrale dove nell’ipotalamo è situato una specie di orologio centrale che regola tutte le attività degli orologi periferici situati nel corpo seguendo i segnali ambientali, regolando il ritmo sonno-veglia dell’organismo, controllando la temperatura corporea, l’attività cardiaca, la pressione del sangue, la secrezione ormonale, il consumo di ossigeno e il metabolismo.
Al mattino l’organismo attiva tutti i sistemi alla massima reattività, prestazione e protezione, mentre alla sera si predispone al rilassamento, rigenerazione e rifornimento energetico. Tutto parte all’alba quando la luce solare, colpendo la retina, comunica al sistema nervoso centrale l’inizio di un nuovo giorno e quindi un nuovo ciclo. Il sistema nervoso centrale quindi invia i segnali neuronali e ormonali che coordinano i processi fisiologici del corpo attivando la produzione di specifiche molecole.
Come gli altri organi, anche la cute, ha il suo orologio periferico e autonomo che è in sincronia con l’orologio centrale. Sono proprio queste oscillazioni ad influenzare i ritmi vitali della pelle.
La pelle, infatti, durante la notte aziona meccanismi molto specifici di rigenerazione-ripristino e depurazione, processi che di giorno scemano a favore di una necessità più specificatamente rivolta alla protezione e alla difesa della cute, la quale è costantemente minacciata dall’ossidazione, glicazione e stress.
In campo cosmetologico nasce un nuovo concetto di bellezza basata sul tempo. Cosmetici di ultima generazione che si sincronizzano con l’esigenza della pelle in quel determinato momento della giornata, basando la loro formulazione ed efficacia sulla valutazione di tutte quelle variabili e paramenti (come idratazione, traspirazione, produzione di sebo e pH) che caratterizzano la pelle in quella determinata fase della giornata.

Prof.ssa Daniela Gaudiello
Direttore tecnico laboratorio Ambaduè

Dott.ssa Maria Paola Merlo
Chimico, fondatrice laboratorio Ambaduè

 

 

Lascia un commento